↕ Menù di servizio

» Menù principale

Dove sei: Homepage > Amministrazione trasparente > Bandi di gara e contratti > Avvisi, Bandi ed Inviti > Gare in corso

Gare in corso

Manutenzione straordinaria per ripristino danni sisma su fabbricati in Ferrara via Fiume 15-17-19

Procedura aperta per l'affidamento della "Manutenzione straordinaria per il ripristino dei danni provocati dal sisma 2012 relativamente a fabbricato ed alloggi siti a Ferrara, via Fiume 15-17-19". CUP F71H16000090002- CIG 736650690D

Importo complessivo dell’appalto: € 1.552.230,74=
Termine ricezione :  19/03/2018 ore 13:00.
Apertura: 21/03/2018 ore 09:30.

Bando di gara

Disciplinare di gara

Allegati:

Elaborati tecnico-progettuali:

  • Elenco Elaborati
  • Elaborati Grafici
  • Elaborati Documentali
  • INTEGRAZIONE DEL 27/02/2018: Elaborato "Stima dei Lavori" contenente le quantità complessive delle categorie di lavorazione presenti nel Computo Metrico Estimativo.
  • INTEGRAZIONE DEL 28/02/2018: Elaborato "Soprintendenza" contenente il Decreto di Vincolo e il Parere sul progetto della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

 SEDUTA del 21/03/2018

APERTURA PLICHI: 21 marzo 2018 Ore 09.30
Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 del d.Lgs. 50/2016
Importo a base d’asta Euro 1.552.230,74 = di cui Euro 50.245,00 = per oneri sicurezza non soggetti a ribasso.

ELENCO DITTE CHE HANNO PRESENTATO OFFERTA (ordine di ricezione):
1) CIRES Bologna Ferrara Soc. Coop. in R.T.I. (CIRES capogruppo- AIEM s.r.l. Rovigo mandante) via Scipione dal Ferro, Bologna
2) S.C.C. Costruzioni C.so Milano,1 Mondovì (CN)
3) ADRIATICA COSTRUZIONI CERVESE soc. coop. via Salara Statale, 35/g Castiglione (Cervia)
4) SV EDIL Costruzioni Generali via Santu Rivoru , Paganica (AQ)
5) P&P Costruzioni Generali s.r.l. in R.T.I. (P&P capogruppo- Umbra Control s.r.l. Perugia mandante) via Monte Acuto, 49 Foligno (PG)
6) ES Progetti e Sistemi s.r.l. in R.T.I. (ES capogruppo- ARCA s.r.l., mandante- Ing. Mario e Paolo Cosenza s.r.l., mandante) viale Astronauti 19, Napoli
7) Balestri Costruzioni s.r.l. in R.T.I. ( Balestri capogruppo- MEI Tecnologie s.r.l. mandante) via Porrettana 68, Gaggio Montano (BO)
8) CEAR soc.coop. via Valle Bartina 13/c Fornace Zarattini (RA)

Ditte escluse: NESSUNA. Tutte le ditte vengono pertanto ammesse alla fase di valutazione delle offerte tecniche

II FASE DI GARA Esame delle offerte tecniche

A cura di apposita commissione in via di costituzione.

                                                                                      ---------0----------

             

QUESITI

D

“E’ è obbligatorio il possesso in capo alle imprese partecipanti della certificazione OSHAS 18001, essendo le stesse in possesso della sola certificazione ISO 9001” ?

R
La certificazione OSHAS 18001- così come altre certificazioni indicate dall’art.93 co.7 d.lgs.50/2016- dà diritto a forme di riduzione della garanzia nei limiti indicati dalla citata disposizione, ma non costituisce requisito di ammissione . Permane ovviamente l’obbligo di certificazione ISO 9000.

--------

D

"Potreste mettere a disposizione sul vostro sito una vista planimetrica dell'area oggetto di appalto in formato digitale editabile"?

R

In merito alla richiesta pervenutaci, ACER Ferrara ritiene di aver fornito, attraverso il proprio sito internet, tutti gli elaborati necessari e, per contenuto e formato, adeguati al completo svolgimento di questa fase del procedimento di gara.

--------

D

In merito al subcriterio A.1.5 dell'Offerta Tecnica si chiede se il candidato può proporre una diversa tipologia di pavimentazione ritenuta migliorativa sotto l'aspetto tecnico prestazionale in luogo del pavimento in laminato HPL, sempre nel rispetto dei requisiti dettati dai CAM e se la proposta sarà oggetto di valutazione per l'attribuzione del punteggio. Oppure se la scelta di quel tipo di pavimento è ritenuta vincolante per l'amministrazione.

R

E' possibile proporre una diversa tipologia di pavimentazione, nel rispetto dei carichi stimati in fase di redazione del progetto strutturale.

--------

D

In merito al subcriterio B dell'Offerta Tecnica si chiede se per raggiungere migliori prestazioni termoigrometriche dell'involucro esterno il candidato può proporre pacchetti di rivestimento interno delle pareti perimetrali di spessore diverso da quello previsto dal progetto o se questo spessore è fisso e vincolante.

R

E' possibile proporre pacchetti di rivestimento interno delle pareti perimetrali di spessore diverso da quello previsto dal progetto, ma solo nel caso di riduzione e non di aumento degli stessi, in quanto ciò comporterebbe una riduzione degli spazi abitativi degli alloggi; nel caso di riduzione è comunque necessario tenere presente l'esigenza progettuale di distribuzione impiantistica nell'ambito dei suddetti spessori.

--------

D

In merito al subcriterio B dell'Offerta Tecnica si chiede se la scelta di utilizzare come ultimo componente del pacchetto di rivestimento una lastra di gesso rivestito di tipo Knauf diamant GKFI è vincolante o il candidato può proporre alternative.

R

E' possibile proporre alternative. Si tiene a precisare anche che ogni riferimento a prodotti commerciali all'interno degli elaborati di progetto ha volere puramente indicativo e non vincolante.

--------

D
1.“Subappalto”: la dimostrazione dell’assenza dei motivi di esclusione dell’art 80 del D.Lgs. 50/2016, deve essere prodotta da tutti gli eventuali subappaltatori o nello specifico solo da quelli nominati nelle terne per le lavorazioni che riguardano le attivita’ maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa (comma 53, art.1 legge 6/11/2012 n. 190)?

2. Nel caso in cui si voglia utilizzare il modello DGUE verra’ omessa da parte dell’impresa offerente la presentazione dei modelli 1,6,7?


R
-Quesito 1: ACER aderisce ad una interpretazione letterale della norma secondo cui l’obbligo di indicazione della terna (art.105 co.6 d.lgs.50/2016)opera solo per i subappalti relativi ad appalti che hanno come oggetto esclusivamente le attività a rischio infiltrazione mafiosa e di cui all’art.1 co.53 l.190/2012; non riteniamo pertanto che l’appalto in questione rientri nella casistica succitata.


- Quesito 2: Si concorda

--------

D
Quesito 1: "Il disciplinare di gara all' art. 4 "CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE E ATTRIBUZIONE PUNTEGGI" con riguardo alla "offerta tecnica" prevede che la medesima dovrà consistere in una:  Relazione di massimo 20 facciate (carattere arial 11, interlinea 1.15) non specificando MARGINI e DIMENSIONE FOGLIO. Si chiede quale margine e dimensione del foglio devono applicarsi per la Relazione."

Quesito 2: "Il disciplinare di gara all’ art. 4 "ELEMENTI QUALITATIVI" con riguardo alla "offerta tecnica" prevede la valutazione delle proposte operative finalizzate al raggiungimento degli obbiettivi ….. richiamando gli specifici punti del Decreto MATTM del 11 ottobre 2017.
Poiché:
nel disciplinare il punto 2.4.2.4 viene esplicitato con Sostenibilità e legalità del legno
mentre in Gazzetta lo stesso punto 2.4.2.4 riguarda Ghisa, ferro e acciaio
nel disciplinare il punto 2.4.2.5 viene esplicitato con Ghisa, ferro e acciaio
mentre in Gazzetta lo stesso punto 2.4.2.5 riguarda Componenti in materie plastiche
nel disciplinare il punto 2.4.2.8 viene esplicitato con Tramezzature e controsoffitti
mentre in Gazzetta lo stesso punto 2.4.2.8 riguarda Isolanti termici ed acustici
nel disciplinare il punto 2.4.2.10 viene esplicitato con Pavimenti e rivestimenti
mentre in Gazzetta lo stesso punto 2.4.2.10 riguarda Pitture e vernici
si richiede un chiarimento in merito."

Quesito 3: "Il disciplinare di gara con riguardo alla "OFFERTA TECNICA" prevede la presentazione di un documento strutturato in modo tale da consentire alla commissione la corretta e completa valutazione dei criteri non dando indicazione sulla modalità di compilazione. Si chiede se con riguardo ai "criteri" di cui ai punti 2.4.2.1 – 2.4.2.4 – 2.4.2.5 – 2.4.2.8 – 2.4.2.10 – 2.5.1 – 2.5.3 e 2.5.4 sia sufficiente dichiarare la sola adozione delle prescrizioni del decreto ed in caso negativo quali ulteriori elementi devono essere esplicitati (es. schede tecniche di materiali ….)."

R
Quesito 1: foglio di dimensione A4 con margini standard: superiore 2,5 cm, inferiore 2 cm, destro 2 cm, sinistro 2 cm.

Quesito 2: si conferma quanto riportato nel disciplinare di gara che rinvia correttamente ai punti del Decreto MATTM dell'11 ottobre 2017.

Quesito 3: come riportato nel disciplinare di gara "la parte qualitativa del progetto-offerta da presentare alla gara deve essere strutturata in modo tale da consentire alla commissione la corretta e completa valutazione dei criteri e sub criteri sopra indicati e con le prescrizioni di cui al precedente paragrafo 4 "; pertanto è facoltà delle ditte partecipanti integrare le dichiarazioni circa il rispetto dei requisiti con indicazione sulle modalità che si intende seguire per il loro raggiungimento, consentendo una adeguata valutazione della propria proposta da parte della commissione.